PARROCCHIE DEL TERRITORIO DI

CASALE CORTE CERRO (VB)

logo1

 

Stend

angelo Buglio

Chiesa Ramate_r

parrocchia di

SAN GIORGIO

MARTIRE

Casale Corte Cerro

parrocchia di

SAN TOMMASO

APOSTOLO

Montebuglio con Gattugno

parrocchia di

SAN LORENZO

E SANT’ANNA

Ramate

via Roma, 6

28881 Casale Corte Cerro (VB)

telef. e fax 0323 60123

parrocchiecasalecc@alice.it

via Canton di Sotto, 4/5

frazione Montebuglio

28881 Casale Corte Cerro (VB)

via San Lorenzo, 1

frazione Ramate

28881 Casale Corte Cerro (VB)

telef. 0323 60291

 

        Parroco unico    don Massimo Galbiati        cell. 347 059 8804      mail   galbiati.mass@alice.it

 

Ufficio parrocchiale:          via Roma, 6  Casale centro         telef.  0323 60123

                                                  apertura al pubblico: martedì, giovedì, venerdì     ore 10,00 – 11,30

Abitazione del parroco:      via San Lorenzo, 1  Ramate        telef.  0323 60291

 

ORARI DELLE FUNZIONI

 

 

 

CASALE

MONTEBUGLIO

RAMATE

Giorni feriali

Giorni feriali

Giorni feriali

S. Messa   lunedì e giovedì

                 ore 18,00

                 chiesa parrocchiale

 

S. Messa   martedì e venerdì

                 ore 18,00

                 chiesa parrocchiale

Giorni prefestivi

Giorni prefestivi

Giorni prefestivi

S. Messa   ore 18,15

                 chiesa parrocchiale

S. Messa   ore 17,00

                 chiesa parrocchiale

 

Giorni festivi

Giorni festivi

Giorni festivi

S. Messe   ore 11,15

                 chiesa parrocchiale

 

S. Messa   ore 10,00

                 chiesa parrocchiale

 

N.B. Gli orari sopra riportati possono subire variazioni in occasioni particolari. Per informazioni dettagliate consultare i bollettini parrocchiali settimanali all’apposita sezione. Negli oratori frazionali vengono celebrate funzioni in occasione delle festività locali o in suffragio dei defunti. Anche in questo caso si possono reperire notizie nei bollettini parrocchiali settimanali.

 

ATTENZIONE!  Quando si celebra un funerale in una parrocchia, viene soppressa la Messa feriale in quella parrocchia. Il ricordo dei defunti verrà spostato alla Messa più vicina.

 

CONFESSIONI   Il parroco è disponibile 30 minuti prima di ogni celebrazione, al termine di queste oppure previo appuntamento telefonico.

 

 

 

 MENU

IN PRIMO PIANO

 

 

Notizie dì per dì (blog)

 

Bollettini parrocchiali

 

Oratorio Casa del Giovane

 

Catechismo

 

Gruppo Chierichetti

 

GMG Madrid 2011

 

GREST

 

Attività varie

 

Celebrazioni festive nelle

         parrocchie limitrofe

 

I sacerdoti

 

Notizie storiche

 

Chiese e oratori

 

Canti liturgici

 

Atti del Sinodo Diocesano

2016

 

Bollettino UPM

 

--  o O o  --

 

Liturgia quotidiana

 

Liturgia delle ore

 

Bibbia online

 

Santi e Beati

 

Link ai siti amici

 

 

FESTA DI SAN ROCCO

Cereda – domenica 18 agosto

ore 17       Messa solenne e tradizionale benedizione del pane

_________________________________________________________

 

FESTA DEGLI ALPIGIANI

alpe Minarola - domenica 25 agosto

ore 11       celebrazione della Messa, a seguire pranzo sociale

                 è sospesa la celebrazione delle 11,15 a Casale

_________________________________________________________

 

CATECHISTI CERCASI

Le comunità parrocchiali casalesi hanno bisogno di nuovi catechisti!

Chi fosse disponibile a intraprendere questo importante servizio lo segnali al più presto al parroco.

_________________________________________________________

 

INCONTRI DI PREGHIERA

Gruppo San Pio da Pietrelcina: gli incontri del martedì a Ramate sono sospesi, riprenderanno dopo la pausa estiva.

 

Ogni mercoledì, alle 9,00 incontro di preghiera e distribuzione dell’Eucarestia presso la chiesa parrocchiale di Casale.

_________________________________________________________

 

COMUNIONE AD AMMALATI E ANZIANI

Per gli ammalati e anziani che desiderassero ricevere la comunione a casa: telefonare al recapito 0323 60899

 

 

 

 

 

 

ESEGESI DELLA PAROLA FESTIVA

Domenica18 agosto 2019

 

 

 

Sono venuto a gettare fuoco sulla terra. Tutti abbiamo conosciuto uomini e donne appassionati del Vangelo, e li abbiamo visti passare fra noi come una fiaccola accesa. «La verità è ciò che arde» (Christian Bobin), occhi e mani che ardono, che hanno luce e trasmettono calore: «la vita xe fiama» (Biagio Marin). Pensate che io sia venuto a portare la pace sulla terra? No, vi dico, ma la divisione. Lui che ha chiesto di amare i nemici, che ha dato il nome di "divisore", diavolo, al peggior nemico dell'uomo, che ha pregato fino all'ultima sera per l'unità "ut unum sint", qui si contraddice. E capisco allora che, sotto la superficie delle parole, devo cercare ancora. Gesù stesso, tenero come un innamorato e coraggioso come un eroe, è stato con tutta la sua vita segno di contraddizione. Il suo Vangelo è venuto come una sconvolgente liberazione: per le donne sottomesse e schiacciate dal maschilismo; per i bambini, proprietà dei genitori; per gli schiavi in balia dei padroni; per i lebbrosi, i ciechi, i poveri. Si è messo dalla loro parte, li chiama al suo banchetto, fa di un bambino il modello di tutti e dei poveri i principi del suo regno, sceglie sempre l'umano contro il disumano. La sua predicazione non metteva in pace la coscienza, ma la risvegliava dalle false paci! Paci apparenti, rotte da un modo più vero di intendere la vita. La scelta di chi si dona, di chi perdona, di chi non si attacca al denaro, di chi non vuole dominare ma servire gli altri, di chi non vuole vendicarsi diventa precisamente divisione, guerra, urto inevitabile con chi pensa a vendicarsi, salire, dominare, con chi pensa che è vita solo quella di colui che vince. Leonardo Sciascia si augurava: «Io mi aspetto che i cristiani qualche volta accarezzino il mondo in contropelo». Ritti, controcorrente, senza accodarsi ai potenti di turno o al pensiero dominante. Che riscoprano e vivano la "beatitudine degli oppositori", di chi si oppone a tutto ciò che fa male alla storia e al cuore dei figli di Dio. Gesù nel Vangelo di Tommaso ha questa espressione: «Stare vicino a me è stare vicino al fuoco». Siamo discepoli di un Vangelo che brucia, brucia dentro, ci infiamma qualche volta almeno, oppure abbiamo una fede che rischia di essere solo un tranquillante, una fede sonnifero? Il Vangelo non è un bavaglio, ma un megafono. Ti fa voce di chi non ha voce, sei il giusto che lotta in mezzo alle ingiustizie, mai passivo e arreso, mai senza fuoco. Quanto vorrei che questo fuoco fosse già acceso. Eppure arde! C'è dentro le cose il seme incandescente di un mondo nuovo. C'è una goccia di fuoco anche in me, una lingua di fuoco sopra ognuno di noi a Pentecoste, c'è lo Spirito santo che accende i suoi roveti all'angolo di ogni strada.

                                                                                                     (E. Ronchi)

 

 

 

 

 

SPAZIO CARITAS

 

 

 

 

Centro di Ascolto Caritas

via Roma, 13 – Baitino

28881 Casale Corte Cerro

telefono 0323 60123

aperto ogni mercoledì, dalle 10,00 alle 11,30

 

Il “Gruppo Caritas Interparrocchiale”, al suo settimo anno di attività, cerca nuovi volontari per far fronte alla sempre crescente richiesta di aiuto, e nuove derrate alimentari per riempire gli scaffali, sempre vuoti, della dispensa.

 

Si ricorda che è sempre valido l’invito a portare generi alimentari a lunga scadenza nei contenitori in fondo alle nostre chiese, nelle case parrocchiali di Casale e Ramate o direttamente al centro d’ascolto negli orari di apertura.

 

 

 

 

parrocchie on line

I PERCHÉ DI UNA SCELTA

 

 

 

“I credenti avvertono sempre più che se la Buona Novella non viene fatta conoscere anche nell’ambiente digitale, potrebbe essere assente nell’esperienza di molti, per i quali questo spazio esistenziale è importante.”

Jorge Bergoglio - papa Francesco

 

Nel dicembre del 2008, con la destinazione di don Erminio Ruschetti ad altro incarico, le tre parrocchie del territorio di Casale Corte Cerro venivano affidate a don Pietro Segato, che alcuni mesi prima era arrivato a Casale a sostituire don Enrico Manzini.

Da quel momento è iniziato un lento, ma costante cammino di avvicinamento delle tre comunità di cui questo sito vuole rappresentare una tappa importante.

Si sentiva da tempo l’esigenza di uscire dalla semplice, seppur efficace, logica dei bollettini parrocchiali distribuiti brevi manu su foglietti ciclostilati. Sempre più la comunicazione è affidata ai moderni strumenti informatici e le comunità cattoliche non possono sottrarsi a questi meccanismi se vogliono continuare ad essere realtà viva e presente nel tessuto sociale, ambienti con proposte di vita serie e credibili, soprattutto nei confronti dei più giovani tra i loro componenti. E’ così che un gruppo di volontari, spronato da padre Joseph, giovane e dinamico coadiutore di don Pietro, ha deciso di lanciarsi nell’avventura e provare a ‘navigare’ nel grande oceano telematico.

Quella che trovate qui è una scommessa con il futuro, un tentativo di essere presenti e protagonisti. Un esperimento che, per aver successo, ha bisogno dell’aiuto di tutti quegli ‘uomini (e donne) di buona volontà’ che gli angeli chiamarono a raccolta più di duemila anni fa nella lontana Betlemme. Chiunque abbia voglia di provarci sarà il benvenuto.

Fatevi sentire!..

Scrivete a  parrocchiecasalecc@alice.it

                                                                                                                      Febbraio 2010

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Parrocchie di Casale Corte Cerro sono anche su Facebook                                       fb

 

sitica1

 

 

webmaster MBM-CCC 2